NUOVE AMICHE MI SCRIVONO…

342118437_2.gif


“Cara Simona, mi sono imbattuta nel tuo blog cercando immagini degli anni ’40 e ’50 e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa. Che bello trovare una voce fuori dal coro imperante del magro=bello=successo=alla moda ecc. ecc.

Io sono una donna di 38 anni che da adolescente ha sempre sofferto per il suo sovrappeso, per le cosciotte cellulitiche e la pelle bianca come una mozzarella. Infatti odiavo andare al mare, non perchè non mi piacesse il mare, ma perchè scoprire il mio corpo mi metteva a disagio.

Ho poi trovato il mio peso forma, attorno al quale oscillo estate-inverno, dopo una dieta in cui ho perso 7 chili. Poca cosa, ma ho deciso di mettermi a dieta dopo che a 29 anni, fare 4 rampe di scale a piedi mi ha sfinita. In pratica, la mia motivazione è stata la salute.

Quello che è sacrosanto insegnare è che quando si nasce, si nasce gazzella, elefante, tigre, canarino…ognuno di noi ha la SUA FORMA, il peso che gli consente di stare bene, da un punto di vista fisico e psicologico. Mio fratello mangia le più nefande porcherie a pranzo e a cena, pratica il ciclismo e invidio le sue gambe. Eppure, lui è così, così è il suo metabolismo. Io non mi abbuffo, ma non mi sento in colpa se mi concedo un dolce, cerco di muovermi perchè sono straconvinta che un essere umano si deve muovere, ma non sono una fanatica.

E’ così difficile insegnare queste cose e rendersi conto che l’importante è stare bene di testa e di corpo? Sì, è difficile perchè quando entri in certi negozi di abbigliamento e vai in camerino, le luci sono impietose, la pelle delle gambe è un materasso, il vestito tira in certi punti, non parliamo dei pantaloni fascianti che si raggrinzano in tante orribili pieghe sotto il sedere.

Non parliamo della commessa che insiste nel dirti che ti stanno bene, quando ti senti invece ridicola. E’ difficile, ma si può. Si deve. E certe cose non si devono comprare, perchè il buon gusto è sapersi vestire secondo le proprie forme, al di là della moda.

Perchè la bellezza è bellezza e basta e non passa mai di moda.

Ciao. Simonetta”

1095091_636258059725963_326951821_n.png


Cara Simonetta,

sono anni che predico la filosofia delle curve e delle curve plus. Sono anni che mi batto per le donne e per i loro diritti di pesare quanto vogliono.

E da anni dimostro su me stessa che a 60, 70 o 79 chili (nel mio caso) si è belle lo stesso perchè si è tipi…e si può piacere a molti. Anche con più chili..

E per oppormi alla moda che produce abiti vergognosi per donne che non esistono ho creato il mio brand Femmina pIn UP: abiti per donne formose (anche per magre) confezionati grazie alla mia Sartoria PIn Up delo 2000 di Ancona. Noi realizziamo capi su misura e capi dalle taglie reali anche da foto. Per tutte le taglie.


E allora perchè fare arricchire gli stilisti? Fate shopping da me e avrete il top del top su misura per noi…

www.femminapinup.it   – www.sartoriapinupdel2000.com 

NUOVE AMICHE MI SCRIVONO…ultima modifica: 2013-08-17T16:06:49+00:00da simona_sessa
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento