accettazione

NESSUNO VUOLE UNA RAGAZZA SOVRAPPESO

posta.gif

Cara Simona, ti scrivo con il cuore in mano, perchè nonostante legga il tuo blog da mesi e nonostante tutto quello che so sui disturbi alimentari io ne sono affetta da diverso tempo e non riesco ad uscirne. Non sono un anoressica o un bulimica, ma passo da un eccesso ad un altro. Ho passato gli ultimi tre mesi mangiano solo insalata e brodini: ho perso 13 kg.

Poi questa passata sono stata più depressa e ho ripreso a mangiare normalmente, con sensi di colpa che mi stanno divorando. Non riesco nemmeno a dormire per quanto il mio malessere sia forte. Odio il mio corpo e per quanto io possa dimagrire non mi vedo mai magra abbastanza; mi sento bene con me stessa solo dopo che alla fine di un giornata sono riuscita a mangiare il meno possibile e a muovermi il più possibile. Sottopongo il mio corpo e la mia mente ad uno stress enorme, ma sembra quasi che io stia bene solo così.

Anni fai andai da uno psicologo pr cercare di risolvere questi stessi problemi e sembrò funzionare, ma ora, a distanza di tanto tempo sembra proprio che io ci sia ricaduta, e forse sto peggio di allora. Hai mai provato la sensazione di odiare te stessa perchè non rientri nell’ideale che nella tua testa di sei fatta di te?

Stavo per comprare delle anfetamine su internet poco fa, ma poi mi sono bloccata, conscia del mio errore e ho deciso di scrivere a te: in questo momento non c’è nessuno che capisca il mio malessere, anche perchè mi dicono tutti che faccio bene a dimagrire e di continuare così: in fondo è una società dove la magrezza è sinonimo di salute, successo, bellezza. nessuno vuole accanto una ragazza sovrappeso….

Renata

 

 

Ho vissuto tra bulimia e anoressia nervosa perchè non stavo bene con me stessa. Ho un fidanzato bellissimo, dal fisico scultoreo ed ogni giorno sentir dire da chiunque che a lui farebbe bene uscire con altre ragazze, magre che si vestono in modo fantastico perchè se lo possono permettere, mi ha solo spinto verso questa spirale di morte.

Ho attraversato per ben due volte questa situazione, creando solo disastri al mio corpo… Adesso indosso una taglia 46 e non sto ancora bene, non mi piaccio.

Ogni giorno c’è una ragazza diversa pronta a soffiarmi il fidanzato solo perchè è magra, ma combatto ogni giorno per non cadere…Punto solo sul fatto che sono alta 1,75 e che sono intelligente più di quelle stupide, perchè IO sono un ingegnere.

Elena

 

 

over_01_672-458_resize.jpg

Care Renata ed Elena,

schiave di questi messaggi fuorvianti e fasulli.

Leggo le vostre lettere e provo immensa pena per ciò che state provando e per il dolore che ogni giorno siete costrette a portare dentro. PER NIENTE.

Mi chiedo per cosa e colpa di chi. Alla fine della lettera Renata scrive“in fondo è una società dove la magrezza è sinonimo di salute, successo, bellezza. Nessuno vuole accanto una ragazza sovrappeso”.

La società ci vuole tutte magre. Perché ve lo siete mai chiesto? Perché il diktat della magrezza e non quello dell’abbondanza?

Perché l’industria della bellezza cadrebbe a picco. Nessuno che compra creme, cremine, barrette dietetiche e altro. Nessuna che va in palestra o fa i massaggi per dimagrire. I chirurghi estetici farebbero la fame… Insomma un mondo che va a picco. Ecco perché ci fanno il lavaggio del cervello. Ecco perché studiano campagne pubblicitarie su Kate Moss e le modelle anoressiche. Per emulazione. Per invogliarci a essere come loro. Perfette, belle vincenti.

Ma questa è solo la facciata. E noi donne ci cadiamo. Cominciamo a credere di essere grasse, ci vergogniamo e soffriamo per cosa???

Per poi capire quando siamo più grandi che gli uomini sognano donne con le forme, piene di curve. Loro le magre non le desiderano. Non sono oggetti del desiderio. E se dimagriamo allora perdiamo tutto il nostro sex appeal per piacere solo alle donne condizionate mentalmente.

Potessi farvi vedere quante lettere mi arrivano di uomini che non ne possono più di donne ultra magre. Sognano la pancia, i rotolini, cellulite e carne da toccare. E questa è la verità. Non sto raccontando assurdità.

Leggete quanti annunci personali nel mio sito Donne formose di uomini che desiderano compagne formose (www.donneformose.com)

E guardate questo bellissimo video della Dove sul famoso lavaggio del cervello di cui vi parlo. La protagonista è una bella bambina sana che non sa cosa sta per succedere… Il lavaggio mediatico a cui dovrà resistere o soccombere…

Questo è quanto è accaduto a tutte noi. Ascoltate chi come me ci è passata con 20 anni di bulimia… Io non ho alcun motivo di mentirvi.

Svegliatevi e guardate la realtà come nel film Matrix. E’ tutta una illusione. Inutile e pericolosa per la nostra salute. Pillola rossa o blu??