iniziativa anoressia e bulimia

PIN UP PER UN GIORNO PER COMBATTERE ANORESSIA E BULIMIA

 

giorno da pin up.jpg

Un giorno per mostrare con orgoglio le proprie curve. Un’occasione per posare come una Pin Up. Un giorno per vincere le proprie insicurezze e ritrovare la propria femminilità.

 

Un sogno? No, da oggi una realtà.

Questo il concept della recente ed azzeccata iniziativa sociale ideata dell’associazione culturale Pin Up del 2000 di Simona Sessa  che propone a tutte le donne un modo molto efficace ed innovativo per combattere anoressia, bulimia e disturbi alimentari. E per aumentare la propria autostima finalmente accettando il proprio corpo con le curve.

“Posa come una Pin Up” ed il “Pin Up Day” si rivolgono a tutte quelle ragazze e donne ossessionate dalla bilancia e dal desiderio di pesare 45 chili per invitarle a mostrarsi senza remore disvelando con orgoglio il proprio corpo mediterraneo e dimostrando che si può essere belle e desiderabili anche vestendo dalla taglia 44 in su.

Quale donna non desidera sentirsi bellissima e supersexy almeno un giorno? Chi non ha sognato di posare almeno una volta come le Dive passato? E quante donne immaginano di farsi fotografare come sexy Pin Up, provette seduttrici?

Da oggi è possibile diventare Pin Up per un giorno e concedersi alla macchina fotografiche proprio come Marilyn Monroe o Bettie Page grazie a “Posa come una Pin Up” ed al “Pin Up Day”

 “Posa come una Pin Up” è rivolto a tutte le ragazze dalla taglia 44-46 in su che desiderano essere inserite nel database dell’associazione Pin Up del 2000 come modelle Pin Up.

Svariati  fotografi di tutta Italia hanno aderito gratuitamente  a questa campagna pro curve che ha un effetto terapeutico molto potente. Dopo un attento casting vengono scelte ragazze della porta accanto, formose la cui immagine riflette salute e bellezza retrò. Vengono fotografate e poi inserite nel sito Modelle Pin Up www.modellepinup.com

 

Immagine-044r.jpgDi maggiore impatto il “Pin Up Day” che si rivolge a tutte le donne con le curve (anche se portano una 42), casalinghe, ragazze della porta accanto, non professioniste e desiderose per un giorno di diventare protagoniste di uno shooting video/fotografico immedesimandomi nelle bellezze anni ’40 e ’50. Per dimostrare a sé stesse o ai loro compagni che sono belle e femminili.

A ogni ragazza viene studiato un look personalizzato, trucco e parrucco  Pin Up/Burlesque e  vestite con abiti, lingerie ed accessori ’40-’50 da parte dello staff dell’associazione Pin Up del 2000.

Un servizio completo total look foto e video di Simona Sessa ed il suo collaboratore Simone, ad un costo “sociale” davvero minimo che copre appena le spese proprio per dare l’opportunità a quante più donne possibili di provare l’iniziativa e la finalità che si ripropone: ritrovare femminilità, grazia, fiducia in sé stessi e una nuova carica sensuale.

Le ragazze e le donne  fotografate sviluppano una maggiore sicurezza e si sentono finalmente apprezzate e valorizzate – spiega Simona Sessa, ideatrice delle iniziative pin Up-. La loro autostima cresce fin da subito rimirandosi nelle foto e nel video ricordo. Quelle che non partecipano e guardano gli scatti ne traggono un profondo benessere e un messaggio sano e positivo. Il monito che si vuole lanciare è che ogni donna è bella indipendentemente dal suo peso e dalle sue rotondità.

(Nella foto sopra e sotto Queen B, testimonial dell’iniziativa).

Simona continua: “Le ragazze infatti sono fotografate in tutta la loro bellezza, con pose da Pin Up e fisici rigogliosi e procaci. L’immagine delle donne è quindi positiva, felice, sana e terapeutica. Si veicola così una bellezza patinata, gioiosa e burrosa tipica delle donne anni ’40 e ’50 che si oppone alle immagini delle modelle tristi ed anoressiche che campeggiano su tutti i giornali”.

 

Una niziativa innovativa che si propone di fare contro-cultura sana ed efficace opponendosi ai modelli insani di bellezza proposti dalla società e che in vari mesi ha registrato tante richieste di ragazze e collaborazioni con l’associazione culturale Pin Up del 2000

www.pinupdel2000.com (info 333 7499566).

 

 

Se volete proporvi inviate le vostre foto a pinupdel2000@alice.it

 

Lady Coco (1).jpg
(In foto Lady Coco in uno scatto del suo Pin Up Day)

 

 

 

Immagine-310.jpg