foto moda

KARL LAGERFELD SI CONVERTE ALLE DONNE CON LE CURVE

karl-lagerfeld1.jpg

Aveva fatto inorridire tutti con le sue affermazioni razziste nei confronti delle donne formose e oggi con il suo lavoro cancella con un colpo di spugna le frasi offensive indirizzate a tutte le donne con le curve.

 

 

Karl aveva detto: “Ci sono mummie grasse che si siedono davanti al televisore con i loro pacchetti di patatine e dicono che le modelle magre sono brutte. Il mondo della moda è fatto di sogni e illusioni e nessuno vuole vedere donne rotonde. Solo alle grasse non piacciono le modelle magre”.

 

Frasi al vetriolo che avevano scatenato l’ira di tante donne normali e con le curve  bollate dall’anoressico e isterico stilista come “grasse” e “mummie”.

Oggi Lagerfeld è ancora protagonista.

 

Oggi Fanno parlare le immagini della ultima campagna pubblicitaria di Chanel apparse nel sito models.coml ispirata al Burlesque. Protagonista è la bellissima Dirty Martini, donna super in carnissima.  E protagonista assoluta di tutti gli scatti che trovate qui:

http://models.com/v-magazine/v-size-4.html

 

V63_KARL-LAGERFELD_01.jpgUn servizio fotografico che lascia senza scatti per l’avvenenza e le abbondanti curve della modella in abiti e atteggiamenti Burlesque. Pelle chiarissima, seno abbondante, sedere prominentissimo e sguardo da Diva..

Il Burlesque ormai ha sposato le curve. E più ce ne sono e meglio è…

Ed ora arriva a bussare alle porte della maison Chanel.

Ma come? Una donna formosa negli scatti di Karl? Direi quasi che questa conversione lascia senza fiato.

La performer infatti è davvero in carne e sdogana per sempre la procacità nel mondo del’altezzoso Karl.

 

Che finalmente anche gli stilisti stiano iniziando a ragionare?

 

La mia risposta è si… Nessuno ormai, compresi gli stilisti, può più ignorare il fascino di corpi torniti e vitali..

 

Per questo motivo ci auguriamo che nuovi altri stilisti rinsaviscano e nel frattempo ci gustiamo questi meravigliosi scatti ..

 

“Morbida e Rotonda: così è la donna di oggi”.

 

V63_KARL-LAGERFELD_05.jpg