miss italia

MISS ITALIA O MISS ANORESSIA?

 

 04ab351fadbfb377d32a1ce8dc53e3ea.jpg

 

Cari amici non tornerò più sull’argomento Miss Anoressia…ops….Miss Italia….Tante le critiche suscitate per l’elezione di una Miss così magra….

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A questo proposito voglio mostravi questo bellissimo fumetto creato da Lino Casadei disegnatore caricaturista, vignettista ed acquerellista.

MISS…IONE…. ANORESSIA…

Ha fatto molte personali di pittura in Italia ed all’estero ed in questi ultimi tempi si dedica maggiormente al disegno di vignette satiriche e di attualità collaborando con varie Associazioni Culturali e periodici regionali.

Il suo blog è: http://linocasadei.myblog.it – nick: lionlion87 – e-mail: linocasadei@alice.it

  

4aa34c88d92ee92b77f6e6b1bd5a52bc.jpg

Non posso che fare un plauso per il suo lavoro avvisandovi che a breve troverete nel suo blog una presentazione del mio visto che siamo attivisti nel campo della campagna contro l’anoressia….

Buona visione….

MISS STECCA O MISS FORME???

ccd888a8d11768b93899f97868f0bfe5.jpg 

 

 

Amici miei continuo a restare senza parole….Ieri sera al tg un altro colpo. Hanno fatto un servizio ancora su Miss Italia e hanno sottolineato che era la più magra delle partecipanti: taglia 38. Un metro e ottanta due per una taglia 38. La ragazza riccia con gli occhi azzurri è stata scartata perché era tondetta….una 42…ASSURDO. Ma qui invece di andare avanti peggioriamo.

E’ veramente assurdo pensare che a rappresentarci abbiamo una stecca di taglia 38. Non ho nulla contro le ragazze magre: è ovvio. Ma pensare che questa possa essere un’altra goccia pericolosa dopo tante polemiche mi fa rabbrividire…Quante emuleranno Miss Italia perché considerata perfetta? E vai…Un altro incremento di anoressiche….

 

Dovrebbero fare come in Spagna che dopo il nuovo regolamento della moda possono sfilare solo ragazze taglia 42 e con indice di massa corporeo non inferiore a 17. Anche in Italia la Meandri ha fatto approvare un regolamento che vuole vedere in passerella donne più magre e tornite. Ma cosa è successo dopo? Chi lo rispetta? E perché non si applicano multe?…..

A riflettere anche le foto choc di Oliviero Toscani sono state un pugno pro-anoressia. Anche se ieri ne ho lodato l’iniziativa oggi ho riflettuto meglio…

Le foto che a noi, persone non malate, disgustano alle anoressiche stimolano ancor più la voglia di dimagrire per essere ancora più come la modella della foto…Questo credo che il sig. Toscani avrebbe dovuto saperlo…O lo ha fatto in buona fede?….Non credo proprio…Credo che il fotografo prima di fare un’iniziativa del genere si sarà informato con qualche psichiatra che gli avrà spiegato che forza dirompente avrebbero avuto le sue foto nelle menti delle anoressiche. Sapete cosa pensano? “Che bella e magra quella lì….Adesso devo diventare come lei…Devo superarla così la più magra sarò io…”. Ecco cosa pensano ed ecco cosa accadrà….

Non voglio credere che Oliviero abbia messo un colpo a segno concordato con gli stilisti per dare un imput implicito alle donne: “Dimagrite perché anche se diventate scheletri sarete sempre fotografate e diventerete famose…”. Sarebbe davvero mostruoso pensare a questo ma io lo penso e come me lo pensano in tanti….

 536f785db3d95a79135be791e4444639.jpg

 

 

Vorrei anche dare un plauso a Lina Sotis (in foto) che ieri nel servizio tv del Tg parlando del diktat della nuova bellezza ha difeso le formose ed ha sostenuto che le donne in carne piacciono di più e sono molto meglio delle magre. Vi scrivo le sue parole finali del discorso: “Donne magre o magrissime sappiate che piacete soltanto a voi stesse…..non agli altri….Mangiate e fate felici i vostri uomini….”. BRAVA LINA. Meriti un dieci. Grazie per queste tue illustrissime dichiarazioni..E grazie di esistere…

VOGLIAMO LE DONNE DELLA PORTA ACCANTO

Cari amici l’elezione di Miss Italia e le polemica a esso legate hanno suscitato un vespaio e di conseguenza anche nel mio blog sono stati tanti i vostri commenti. Grazie di essere intervenuti.

A questo punto mi chiedo se riusciremo mai a cambiare qualcosa a favore di noi donne della porta accanto. Belle. Belle ma con i nostri difettucci…

e9474e7236899f6c2be8ee561fe04218.jpgMi chiedevo questo quando una di voi mi ha segnalato il sito di dove www.dove.com la nota azienda saponiera che per la sua campagna pubblicitaria ha scelto l’immagine di donne comuni. Tondette, con rughe, semplici e anche anonime. Risultato? Un successone. Avevo già notato in tv come queste pubblicità uscissero “dal coro” e mi ero stupita di come un’azienda così nota si facesse notare rompendo gli equilibri dello star system in materia di bellezza. La Dove ha mostrato chiaramente con svariati video come le bellone da foto e giornali si creano a tavolino a colpi di ritocchi fotografici e programmi per ritoccare ad arte i lineamenti “banali”…Ci ha fatto capire quanto molto di quello che vediamo sia opera di pura invenzione grafica…Bellissima nel sito la sezione dei test, del workshop e per l’autostima. Ragazze mie dobbiamo amarci di più….

A questo proposito non posso non spendere due parole per la nuova campagna fotografica di Oliviero Toscani contro l’anoressia.

948e669051186b38f4c0d27f0908e61c.jpgLa foto choc della modella pelle e ossa disseminata nelle strade d’Italia è stata un pugno nello stomaco per tutti. Vedere quanta poca autostima può spingere molte di noi in quella condizione di estremo patimento è stata davvero un’emozione forte. Tanti hanno appoggiato Oliviero ma tanti (guarda caso gli stilisti) continuano a dire che loro non c’entrano?….E chi c’entra allora il fruttivendolo sotto casa? Osservare la falsità di molti creatori d’abiti mi lascia intorpidita. Nell’anima e nel cuore. E’ mai possibile che questi signori quando la notte si trovano nei loro comodi letti ultra-lussuosi non siano sfiorati per un attimo da un senso di colpa? I soldi riescono ad anestetizzare l’anima? A molte persone credo proprio di sì…Non ho altri commenti…..Commentate voi….

MISS ITALIA 2007: LA REGINA SCHELETRICA

Cari amici sono esterrefatta….La nuova Miss Italia è uno scheletro! Altro che bellezza mediterranea dalle sinuose forme italiane. La nuova reginetta è piallata. Magra, una delle più magre. In barba ai discorsi della signora Mirigliani che parla all’insegna della riscoperta di un corpo armonico e espressione di salute. Vi sembra che esprima salute il corpo di Miss Italia? A me puo’ far ricordare le ragazze anoressiche… (Non pubblico la foto perchè stonerebbe in questo sito…)

 e4b2300b968d3f4c55ea29b7e0f4d7c0.jpg

 

 

Comunque a mio giudizio la ragazza più in carne e più verace era la numero 48: Raffaella Modugno di Ariano Irpino, provincia di Avellino (ecco le sue foto). In pratica una mia compaesana….Di lei mi ha colpito il carattere.. Quando ha gridato allo stilista Mariotto che sono loro, gli stilisti, a fare ammalare di anoressia. Un grido forte che ha risuonato negli studi. Raffaella si riferiva al fatto che poco prima a una ragazza che ha vinto una fascia sono state prese in diretta le misure con tanto di metro…Inoltre dopo Mariotto seduto brandiva in mano il metro come una spada, come se fosse quella l’unica arma per diventare Miss Italia…. La Modugno ha ricordato che non si vince o si partecipa al noto concorso per le misure cosa che ha ribadito la Mirigliani. Allora perché quel metro in scena? Perché il gayo Mariotto ha etichettato una ragazza come troppo grassa?….Ma vi rendete conto? Nella giuria a scegliere le Miss c’era un gay (Mariotto), una trans o giù di lì (Amanda Lear)….assurdo no…?? A giudicare vere donne non c’erano veri uomini…E poi ecco il polpettone…Una Miss scheletrica, carina ma assolutamente insignificante che di italiano ha ben poco (intendo del tipo mediterraneo…). Meditare gente…

Comunque ecco qualche notizia sulla mia favorita: Modugno Raffaella, la Numero 48 è nata a Ariano Irpino (AV) il 03/03/1988. Ha capelli e occhi castani. È alta cm. 181.

Si è diplomata al Liceo Scientifico e vorrebbe frequentare la facoltà di Economia, alla ‘Federico II’ di Napoli, per diventare commercialista. Aspira però alla passerella e alla conduzione. Lavora come animatrice nelle feste di piazza e di compleanno dei bambini. Le piace fare shopping e gioca a basket da 12 anni. Ora milita nella serie B, ruolo ala destra. Tra gli ideali, mette al primo posto il lavoro, seguito dall’amore e dalla famiglia.

 

3cb493fc4146b32bb447f82a390971e6.jpg