monica bellucci

TEMPEST STORM SI SPOGLIA A 80 ANNI

b5518193395be821184f1d10360a8f05.jpg

 

 

Tempest Storm: La regina del Burlesque.

 

Non conoscevo bene Tempest, l’avevo vista in qualche video con Betty Page e mi era subito apparsa molto femmina, molto sensuale. Avevo notato il suo corpo perfettamente morbido, invitante, tipico degli anni ’50. E mi aveva colpito. Poi recentemente è apparsa una notizia che le riguardava e allora mi sono documentata. E mi è piaciuta ancor di più.

Sapevate che la signora Storm, ottantenne, si esibisce ancora nei suoi favolosi strip burlesque? Avete capito bene. A ottan’anni suonati si mostra ancora come mamma l’ha fatta e i suoi strip sono richiestissimi. Tutti la vogliono e tutti la cercano. Alla sua non verde età è sempre una maestra di seduzione. Ed i suoi spogliarelli restano un cult per il vintage erotico americano.

Eh si. Perché lei era una regina dello strip e lo è sempre. “Non è ancora arrivato il momento di appendere il tanga al chiodo – ammette – Troppi miei ammiratori rimarrebbero delusi. Il mio show dura sette minuti e per togliermi i vestiti mi bastano quattro mosse”.

E’ una tosta, la bellissima show girl di Las Vegas e sa ancora cosa vuole. Nemmeno l’età può fermarla. Perché è femmina dentro. E la sua femminilità è viva, pulsante, ruggisce ancora.

E in tutte le sue foto in cui appare anche nuda non è mai volgare. E’ spogliata con grazia, con garbo, senza apparire mai eccessiva o troppo sfrontata.

4d1b5ec6122b3ffa29285fa99beb41b1.jpgMi viene da ridere al pensiero di tante veline, velinette, starlette italiane che a venti anni non hanno nemmeno un quarto della sensualità e della fisicità della signora Tempest. Ridotte a gonfiare il seno e a ritoccare ogni parte del corpo e a campeggiare nude su calendari e riviste in attesa che qualcuno le noti e si accorga di loro. Che squallore. Quasi patetiche.

A mercanteggiare la loro bellezza per lavorare mortificando una femminilità che non hanno. Che non si può barattare. Perché o ce l’hai o non ce l’hai. Femmine si nasce e poi si diventa.

Il sex appeal è innato nel Dna e se non c’è non puoi inventartelo. Puoi metterti anche nuda ma non farai mai l’effetto di quelle donne a cui basta far cadere solo una spallina per essere irresistibili e diventare sex symbol. Vedi la Tempest o la Monroe.

Oppure basta alzare i capelli e sfilarsi un guanto per fare tremare i polsi degli uomini come l’atomica Rita Hayworth. Queste sono icone viventi. Donne che avevano tanta femminilità da fare impallidire eserciti di pseudo sex symbol di oggi. Erano donne di spessore, forti, colte, con grande personalità. Oggi chi abbiamo? Le straniere ignoranti che scappano dal loro paese per tentare la fortuna in Italia? Poi vengono da noi, trovano il pollo di turno che gli promette gloria e visibilità in tv se sono brave a riscaldare i loro letti…

Care lettrici ormai è così. Inutile fingere che le cose vadano diversamente.

97ffe05237e14d9fcaf6cba9fcaba2f6.jpgE ripensando a Tempest, al suo corpo statuario che darebbe mille giri alle donne dello spettacolo di oggi mi viene un sorriso ironico. Guardate le foto della Storm. Cosa vi trasmettono? Sensualità, opulenza, felicità, benessere.

Se guardate quelle della maggior parte delle Vip di oggi noterete che sono tutte cloni di sé stesse. Smagrite (per essere 50 chili anche a 50 anni…che ridicole..) spente, sorrisi forzati, super abbronzate e tutte con l’abito griffato per comparire sulle pagine dei giornali.

Non è triste questo? Nessuna diversa dall’altra. Nessuna con il viso veramente felice.

Non esistono più donne come le nostre Monica Bellucci e Sophia Loren. Belle, formose, felici e Star. Stelle. Senza apparire. Le avete mai viste fotografate alle feste di attori, compleanni di locali o party di agenti delle star? Quasi mai. Perché sono veri sex symbol e non hanno bisogno di apparire. Sono e basta. Solo perché esistono sono già icone.

E’ questo il vero essere femmine dalla punta dei capelli a quello delle unghie dei piedi. Ma quante ce ne sono così?…

 

SCULETTARE E’ UN’ARTE

A scuola di Seduzione

 a5a0b79d8744d3cb7eba4a71dfdf6702.jpgQuante di voi si stanno chiedendo cosa preferiscono gli uomini del corpo di una donna? Io non ho dubbi. Il sedere. Grande o piccolo che sia è sempre quello l’oggetto proibito del desiderio di un uomo. Possederla poi analmente è la fantasia o la pratica più ricorrente….Perchè? Non chiedetelo a me. E’ così. Dalla notte dei tempi. Dall’epoca preistoria. Perché l’uomo ama possedere e dominare una donna e il sedere resta sempre la parte cult che suscita maggiori fantasie.

Ora, capito questo, siete voi che con le vostre armi dovete farlo impazzire. Per attivare il suo erotismo e il desiderio nei vostri riguardi è necessario valorizzare il vostro culetto (meglio se lo avete grande e formoso come le maggiorate degli anni ’50). Più è sodo e rotondo poi più avrete chanches di farlo impazzire.

La cosa importante è metterlo bene in mostra e sottolinearlo come facevano le Pin Up negli anni ’50. Abiti e gonne strette: Marilyn Monroe indossava abiti di una taglia più piccola per mettere in risalto il suo corpo esplosivo…

Una volta vestite è importante imparare a sculettare. Un passo e la natica destra spingetela più che potete nella direzione opposta della gamba che si muove…Fino ad armonizzarvi in questa camminata da pantera sexy che vi renderà delle donne da “assaltare”. Gli uomini si gireranno per ammirare le vostre abbondanti rotondità che sono strette e inguainate in abiti o gonne per vere femmine. Sotto indossate calze con reggicalze. Sarà come aggiungere una ciliegina alla torta…

Se non sapete come fare vi consiglio di guardare il film “Malena” con Monica Bellucci. Da mozzare il fiato. Il corpo e il viso di Monica sono talmente belli da sembrare una visione. E l’attrice incarna così bene il concetto di femmina Doc che seduce con la sua bellezza stravolgente e una fisicità da urlo.

Le bastano pochi vestiti, una grazia e semplicità uniche che la rendono una bomba sexy ad orologeria…  24afc314722ea182739071cc8db48353.jpg

Lingerie e vestiti retrò, capelli lunghi, pelle bianca, catenina essenziale, sottovesti che lasciano all’improvviso intravedere il seno. Sculettate e riprese nei posti strategici… Il film di Tornatore è un capolavoro. E la Bellucci è un mito di sensualità perversa e candore innocente. Così dovete essere care donni.

Belle, fatali, sensuali, innocente e perverse. Vi consiglio il mio profumo: Angel di Thierry Mugler, per un angelo perverso. Una donna così è una bomba ad orologeria. Una donna santa e puttana che sa giocare con la propria fisicità.

Quando avrete appreso l’arte della seduzione nessuno vi resisterà più.   Voglio vedervi tutte come Malena…

Il filmato tratto dal film Malena

http://www.tuttogratis.it/video_gratis/video_monica_bellucci_malena/

7438d5428fdebd47aafed7770ce3b002.jpg

HEART TANGO: IL CORTO DELLA SEDUZIONE

 3757b7f16568b54427de2c98ab2112fd.jpg

 

Nel cuore di una donna battono tanti cuori.

Questo è dedicato ad ognuno di loro.

Dopo queste frasi inizia a mio avviso il capolavoro della cinematografia italiana. Il primo corto o mini film d’autore veramente a livello con la cinematografia mondiale. Perché è fatto di passione e di cuore.

 

Heart Tango, il corto, prodotto dalla Intimissimi della regia di Muccino è una rivoluzione nel mondo del film video italiano. Perché è vero, vivo, pulsante. Premetto che non ho mai avuto simpatia per le produzioni cinematografiche italiane. Che vedevo solo film stranieri in tv o al cinema perché non mi sono mai piaciuti molto i registi italiani. Film scontati, realizzati con costi bassi, pochi effetti speciali e poca spettacolarità. Ma stavolta devo ricredermi. E dico anche che forse si sono superati in positivo gli standard americani. Heart Tango è un capolavoro.

 

Ogni fotogramma suscita emozioni, sensazioni erotiche. Il corpo di Monica, le mani del tanghero, il disco che suona, la porta che sbatte e la musica di sottofondo. Sono tutti elenti di un erotismo allo stato puro. Guardando il corto ero scossa da tremiti molto forti…Sono emozioni davvero sconvolgenti…

 9aefc11d23304f5e886a465370e80a6d.jpg

Traboccante di passionalità e pathos erotico. Amore, dolore, sofferenza e visceralità. E’ un cameo che riesce ad esaltare appieno la femminilità e la passionalità della donna mediterranea. Muccino ha messo insieme gli elementi più passionali sul mercato: la sexy Monica Bellocci, baluardo della passionalità della donna mediterranea, il tango, il ballo più caliente che esiste, l’intimo sexy e il tanghero, la figura più mascolina dell’immaginario sensuale delle donne.

Risultato? Una bomba ad orologeria. Un impatto così deflagrante da non riuscire a prevedere “gli effetti secondari”. Veramente un corto dove ogni fotogramma richiama alla sensualità glamour e patinata. A quella vera e non artificiale. Spontanea e viscerale.

Un applauso a parte a Monica. Devo ricredermi su di lei. Dopo i 40 anni è diventata ancora più bella con un fascino da vera femmina che ne esalta ancor più il fisico ed il viso sempre più espressivo. Una bomba sexy molto più di prima. Le basta uno sguardo per sedurre. Per incenerire un uomo.

E’ bellissima e la eleggerei la donna più bella del mondo. Altro che Angelina Jolie. Diventata una mazza da scopa. La Bellucci è morbidamente femmina, con un corpo pieno di curve e una sensualità che mozza il fiato. Ogni fotogramma insisteva sulla sua bellissima bocca, sull’intensità degli occhi, sui capelli scivolati, sciolti, bagnati o legati. In ogni scena è fantastica.

 a5e0784d44e5be5785899d06e26f48af.jpg

E poi in questo corto si è superata. Ha tirato fuori tutta la carica erotica che aveva ed il risultato è esagerato. Forse sarà stata ispirata dal tanguero Josè Fidalgo che è un mix tra bellezza, eros allo stato puro, passione e un pizzico di trasgressione. Chi di noi non ha sognato almeno una volta di essere sedotte dopo un tango appassionato dal tanghero sul divano come accade a Monica?…TUTTE….

 

E allora visto che possiamo sognare guardiamoci Heart Tango e fingiamo di essere Monica…Il risultato saranno ormoni a mille e tanti sogni d’oro…Sognare non costa nulla..,.

Ora guardate il film. Buona visione.

http://www.intimissimi.it/hearttango/italiano/index.html

Ecco il video dello spot: