sexy

CHIARA E IL SUO CORPO: MI PIACCIO COSi’

posta.gif

Cara Simona,

mi piacerebbe moltissimo far sentire la mia voce come proponi, in un filmato, ma non ho una webcam, pazienza…

Ti sosterrò scrivendoti! So che ognuno è libero di pensarla come vuole, ma mi vengono talmente i nervi quando vedo che alcune persone sul tuo blog scrivono che è sempre meglio avere un fisico scattante, o che la ragazza di quella orrenda pubblicità della palestra è troppo grassa…

io sono uguale a lei, magari con biancheria intima + carina (ma sappiamo che quella schifosa pubblicità è puramente denigratoria), ma comunque bassina e paffutella, e allora?

Mi piaccio lo stesso!

Già tutta la società, tutta, è fissata con il peso, il tuo blog è l’unica oasi dove non dovrebbero esserci persone fissate, ed ecco che ci sono anche lì… una ragazza ha detto che Beth Ditto è un esempio negativo perchè troppo grassa, secondo me bisogna solo farle tanto di cappello perchè non è interessata a quanto pesa ma a fare musica, ed è riuscita a sfondare anche se non è magra! Scusami lo sfogo, scrivo a te direttamente perchè non vorrei creare polemiche sul blog, continua così, ripeti che solo noi dobbiamo decidere quanto pesare, prima o poi spero che lo capiranno tutte! Un bacio e una bella cassata virtuale… che buona!!!  Ciao e buona giornata!

 
Chiara 🙂
out.jpg
(in foto la super Pin Up Jane Russell)
Cara Chiara,
tu sei una donna normale che la società fa passare per grassa. Over. Oversize, Plus Size, XXL. Perchè? Per interessi, per soldi, per spingerti a dimagrire e far guadagnare l’industria della bellezza.
Quando avrai capito questo concetto e lo avrai assimilato allora tutto ti scivolerà addosso come accade a me.
 
Mi piaccio così in carne con tutte le mie curve e mai vorrei essere magra come le modelle.
Devi assimilare questo concetto e dopo vedrai con occhi diversi come vedo io.
 
So che è difficile ma puoi farcela. Siamo tante a vivere una vita di normalità e siamo tutte come te. NON SEI SOLA. E tutte lottiamo per affermare i nostrei diritti ed il nostro diritto a pesare quanto ci pare senza alcuna discriminazione.
 
Non siamo mucche che siamo in quanto pesiamo.
Siamo donne con cuore, anima e sentimenti.
 
Al diavolo chi ci considera solo mucche con tette e culo.
Impara ad amarti, impara a valorizzarti. Impara a piacerti.
Vedrai quanto sarai felice.
Te lo assicuro.
 
In bocca al lupo..
 
Simona

LE MAGLIETTE PRO FORMOSE PER DONNE ORGOGLIOSE DELLE PROPRIE CURVE

Salve a tutti. Vi posto il video di inaugurazione delle magliette Pro Formose per Donne orgogliose delle proprie curve

Registrato questa estate con il mio vecchio look :))). A presto con il nuovo tutorial Pin Up del 2000!

Un nuovo modo per combattere la bulimia e l’anoressia ideato da me.

Si tratta di maglie elasticizzate che mi ritraggono felice di mostrare le mie rotondità con frasi del tipo: “Gli uomini preferiscono la carne”, “Pin Up del 2000”, “Il mio miglior amico? Il Reggicalze”.

Affermazioni importanti e provocatorie che non lasciano dubbi: un modo nuovo di manifestare il proprio orgoglio per una fisicità tutta mediterranea.

Basta con le donne grissino. Basta con la magrezza a tutti i costi. Donne formose d’Italia che avete consapevolezza delle vostre forme indossate le maglie ed uscite allo scoperto. 

“I capi propongono la mia immagine con scritte emblematiche e liberatorie  – spiego -. Indossare le magliette ha una funzione terapeutica e liberatoria perché ognuna di noi può finalmente gridare al mondo che ama il suo corpo e le sue curve. Che si è finalmente accettata. Senza più dover combattere ogni giorno per un fisico ultra magro. Ecco il perché sto avendo molte richieste”. 

Si tratta di magliette sociali cult che possono essere indossate dalle donne ma anche dagli uomini che adorano le donne con le forme e vogliono farlo sapere.

Le maglie sono disponibili nel Woman Shop www.womanshop.it

I capi sono griffati dal marchio creato da me “Femmina Pin up” che già firma calze Pin Up Fully Fashioned e RHT vendute nel sito (www.femminapinup.com)

100_0480.gifUna vera rivoluzione per donne che avranno finalmente modo di accettarsi e mostrarsi con le proprie forme procaci. Proprio come ho fatto io che per palesare il mio “orgoglio di formosa” non ho esitato a posare come una Pin Up con la mia taglia 44-46 riscuotendo molti consensi e proseliti tra uomini e donne.

Perciò ho ideato la sua campagna sociale e artistica Pro Formose (contro anoressia e bulimia) per aiutare tutte le ragazze e donne in carne ad accettarsi così splendidamente rotonde e ad amarsi in una società dove la magrezza è un mito da raggiungere a tutti i costi.

Ho avuto tante richieste da parte di donne felici di “uscire allo scoperto”.

“Non mi aspettavo un tale interesse – concludo – al punto che ho dovuto ristampare subito altre maglie e prepararne altre per uomini visto che in fatto di donne hanno la preferenza assoluta per quelle in carne. La rivoluzione dei costumi è appena cominciata…”.

Tremate, tremate le donne formose son tornate…

CRISTINA DEL GF NON E’ UNA VERA PIN UP

 

 cristinadelbasso.jpg

Care ragazze mi si sono rizzati i capelli in testa quando ho sentito che Cristiana del GF è stata definita una Pin Up…Ma non lo è per niente.

E’ magra. Molto magra. Con una 6 di seno artificiale. Nulla delle curve morbide e sognate di Bettie Page o delle vere Pin Up. Mica avevano il seno spropositato!

Erano abbondanti ma naturali e dal fisico tipicamente mediterraneo!

La ragazza in questione è una magra a cui sono state applicate due protesi enormi come le attrici di film hard del genere “Tetton”.

E voi credete che bastino due zinne di plastica per essere Pin Up???? Ma ci vuole ben altro! Il corpo in primis pieno di curve e soprattutto la mentalità e l’atteggiamento.

Non trovo Cristina sexy ma acchiappa uomini bavosi che rivedono in lei il busto delle pornostar. E’ goffa e per certi versi pure ridicola…(nella foto in costume azzurro è davvero ridicola…). Sarebbe da mandare al rogo un chirurgo che fa fatto un seno così grosso su spalle e fisico esile…

Ovviamente la sua mancanza di sicurezza è palese. Ingrandire il seno per piacersi, per piacere agli uomini e per sentirsi sicure e apprezzate. Per lei è un gioco, ovvio, ma anche una fonte di sicurezza.

Una vera Pin Up sicura di sè sarebbe sexy anche con il pigiama del nonno…

Il vero fascino viene da dentro… Calamita gli sguardi, ti fa sentire affascinante anche se in realtà non lo sei più di tanto…

L’importante è convincersi di esserlo…

 cristina_gf_doccia_343.jpg_871977061.jpg

Diceva la nostra cara Sophia Loren che non è importante ciò che si è ma ciò che gli altri credono che tu sia

Se voi con i vostri chili che rotondeggiano sul vostro corpo vi sentite belle e sicure di sé allora piacerete a tutti e si avvertirà la vostra sicurezza e il vostro fascino.

Se invece pensate di essere sovrappasso addio…tutti noteranno che siete goffe e che non siete sicure…Sarà l’inizio della fine…

Ecco perché dico che è fondamentale accettarsi…E se lo farete allontanerete chi non la pensa come voi.

Un esempio? Ho frequentato recentemente per poco tempo un uomo che mi corteggiava. Conoscendolo meglio ho scoperto che gli piacciono i corpi adolescenziali e mi aveva detto di dimagrire perché ho il sedere bello rotondo e imponente.

Il fatto che mi abbia detto ciò è perché lui preferendo le ragazzine magre mi vedeva over size. Il problema era suo e non mio. Perché io così mi piaccio tantissimo e piaccio decisamente a un sacco di uomini.

Come è andato a finire? Un calcio nel sedere e ho chiuso con lui. Non potrei mai frequentare un uomo che non mi loda e mi ama così come sono. Perché non mi metterei mai a dieta per compiacere nessuno. Solo per me stessa…

Meditate…

 

GLI UOMINI? NON TOGLIETEGLI LA CARNE…

La Posta di Simona

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Care amiche ecco un’altra lettera…Bellissima…Emily torna a scrivermi e ogni volta è una esplosione di gioia..grazie…

La lettera di Emily.

Simona…nn sai ke mi è successo oggi…sono andata a skuola ……indossando..1 gonna a tubino in jeans.e kalze a rete kolor panna..avevo le ballerine nere sotto perkè …nn me potevo andarci kon i takki…ma lo sai ke per la prima volta me so sentita …………….bella………….bastava guardare le facce degli uomini..vedendo risaltare…il mio fondoskiena…………….e pensare ke l’ho odiato a morte………….e ce ki della mia naturale abbondanza nn ha nulla………..ed io ke ce l’ho me sentivo na cartastraccia……………meno male ke mi hai aperto gli okki tu……….

grazie ankora……emily

Grazie Emily. Grazie di portare il tuo messaggio a tutte noi. Fatevi furbe. Gli uomini impazziscono anche per i difettucci che noi pensiamo come difetti mentre molto spesso non lo sono. Un lettore dell’altro mio blog “Addio principe Azzurro” scrive:

 “Io contrariamente prediligo la donna 40enne rispetto alla 20enne.
La donna matura ha il suo fascino indiscutibile, e se ci tiene ad essere giovanile, moderna e sensuale, le basta poco per potersi definire una gran donna di classe.
E’ facile fare la strafiga quando è giovane, bella e con un corpo da velina con le misure striminzite; con questo non voglio dire che non le guardo quando mi passano davanti.
Però trovo molto più sensuale la donna un po in carne, con qualche smagliatura e un pizzico di celluite; piena di sé e che non si vergogni inutilmente del suo corpo, capace di valorizzarsi con un look adeguato.”.

Vi copio un annuncio originalissimo di un uomo che ho trovato in un sito di incontri:

“Sono stanco di essere sposato con una donna stecchita. Cerco una donna sexy, formosa, con le curve per farmi accendere di passione e voluttà…”. Sono rimasta senza fiato ma il messaggio è chiaro… 

Altro post di un uomo: “Sono un malato di reggicalze e ti svelerò anche altre sensazioni che il reggicalze dona all’uomo con la fortuna di stare con una donna che lo indossa, ma soprattutto che lo sa indossare! Gli elastici interrompono la noiosità tattile dell’accarezzare e delimitano zone come fossero territori confinanti ma separati tra loro; non dimenticare poi come gli ultimi due elastici posteriori incornicino e arrotondano anche i culetti non esteticamente perfetti. Non è indumento da ragazzina, ci vuole una donna che lo sovrasti col carattere e con il corpo che tradisca un velo di cellulite che ha sempre attratto l’amante più esperto. Gli elastici tradiscono la sua presenza!  Arko

Jane Russell? “Non la conoscevo ma devo dire che è 3000 volte più bella per esempio di quel palo della Chiabotto,. Ce ne fossero di ragazze così oggi….” Angelo

Infine a riprova di quello che dico sulle formose ecco il risultato in tempo reale del sondaggio che ho creato sul sito Woman shop. La domanda è: Quale è la donna più sexy e femminile? Guardate voi stessi i risultati!

568047689.jpg

La mia testimonianza diretta? A venti anni ero magra, bellissima, giovanissima. Ora che ne ho 39, sono più rotonda, con cellulite e annessi e connessi gli uomini mi vengono dietro come segugi. Mai avuto tanti uomini così ai piedi. Non mi sono mai sentita così bella, sexy e desiderabile. Al diavolo la taglia 42!  Ora sono una 44 che a volte sconfina nella 46 e sono stra felice. Quindi W la carne…

48112387.jpeg

APERTO IL 1° SITO PER DONNE FORMOSE

 

1259375405.jpg

 

 Care amiche che mi seguite e anche amiche nuove sono felicissima di annunciarvi che è on line la mia ultima “fatica”.

E’ nato il mio nuovo sito per tutte le donne in carne: Donne Formose.

1053014046.jpegFinalmente il 1° sito ufficiale per riunire tutte le donne formose e gli estimatori delle donne in carne. Siamo in tanti ed è giusto di dare voce e spazio alle nostre idee e pensieri.
“Siate fiere della taglia 44-46”.  Donne Formose è la sorella del mio blog Pin Up del 2000: il sito per donne orgogliose delle proprie curve.
Donne Formose è un’ode alle curve ed al fisico mediterraneo. Per donne che riscoprono il loro corpo burroso e lo mostrano con orgoglio.

Per tutte quelle che fino a ieri erano a dieta per diventare taglia 42 e che sono stanche di apparire quello che non sono.

Per maggiorate che usano le curve per sedurre. Proprio come facevano le Pin Up (taglia 44-46) che mostravano felici i propri fianchi torniti e gambe piene.

Per tutte quelle che  si sono stancate di entrare in un negozio di abbigliamento e trovare solo le taglie 40-42. Per chi si sente definire “taglia forte” o Queen Size solo perché si porta la 44.

Per chi si guarda alla specchio e finalmente ama tutte le sue rotondità.

Per chi ha capito che la moda impone modelli impossibili che le stesso modelle non riescono a seguire. Per chi è malata di bulimia o anoressia o per chi è guarita.

Per tutte quelle che sono stanche di torturarsi e di soffrire. BASTA. Perché agli uomini piace la carne…

Perché se mangiamo siamo felici e in pace con il nostro corpo.

Perché Marilyn Monroe, il sex symbol ancor oggi più desiderato dagli uomini, aveva la taglia 44-46. Perché Betty Page e Jane Russell sono da sempre icone di femminilità.

Perché le italiane hanno un fisico mediterraneo e la gran parte delle donne ha la taglia 44-46-48.

Perché siamo stanche di piangere per non essere magre. Perché siamo femmine e lo rivendichiamo grazie al nostro corpo. Siamo in carne, non siamo depresse!

Spargete la voce: Donne Formose finalmente è aperto. Trovate le gallery, il forum per scrivere e postare annunci. E molti argomenti trattati nel blog.

www.donneformose.com

1557692963.jpg

 

ROS: LA TESTIMONIAL DI MISS PIN UP

2832efd04c3425ef4548d7419e9efb16.jpgCari amici del blog che ormai mi leggete sempre con affetto vi presento una mia bellissima scoperta. Una vera e propria…Pin Up…Si chiama Ros ed è napoletana Doc. Una vera e propria bomba sexy.

Sarà lei la testimonial del concorso che sto organizzando nelle Marche (e che poi diventerà nazionale) ovvero Miss Pin Up. Cercherò le ragazze formose (taglia 44-46) che rispecchino perfettamente il modello della donna mediterranea. Ma di questo vi parlerò più avanti.

 

 

Potete ben capire che quando ho visto Ros sono rimasta folgorata. Nelle Marche, dove vivo da sette anni, la maggior parte delle ragazze sono magre, emaciate, modello anoressico chic. Il contrario di bellezza che intendo rilanciare. Quindi chi meglio di Ros, napoletana verace, poteva rappresentare un concorso così originale?

Volete sapere qualcosa di lei? Eccovi accontentati.

Si chiama Rosaria Ambretti, ha 23 anni e frequenta la facoltà di Scienze delle attività motorie. Vive con la sua famiglia ed ho un fratello di 27 anni. Segno zodiacale acquario: “con ascendete toro, il che è una rovina per me” – spiega Ros.

Cosa farai da grande? “Ho sempre desiderato fare riabilitazione motoria, frequentare l’università di fisoterapia e diventare una brava fisioterapista”. Nel tempo libero: “Amo fare le cose che amano fare le ragazze della mia età.  Uscire con le mie amiche e fare shopping ma mi piace anche molto ascoltare la musica e soprattutto leggere. Ma in particolare amo…mangiare dolci. Ho bisogno di mangiare per avere le forze”.

Come ti trovi con questo animo sensibile in un corpo da bomba sexy?

“Al dire il vero mi sento strana ma anche bene. Sinceramente credo che queste due cose unite mi rendono una persona speciale”

7fbcf832e47ad7ec64cd421c6e2c9a66.jpg
Ma quando cammini per strada e i ragazzi si girano a guardarti come ti senti?
Bella. E’ come avere una continua conferma che ciò che la tv continua a farci vedere sia tutto una balla enorme. Ovvero essere filiformi…Per carità”.
Ros è fiera dei suoi 58 chili per 1,70. Ha la 5 di seno (NATURALE): per lei la donna sexy è quella che ha le forme.

Mai pensato o desiderato il corpo magro da modella? “Certo che ci ho pensato ma poi mi guardo allo specchio e sai che penso? Che non mi manca nulla anzi forse ho qualcosa in più….”

99b51effe74de6b08889da51edc773c8.jpg
Quindi se qualcuno ti dicesse di perdere 10 chili per andare a fare l’isola dei famosi tu che diresti?
“Personalmente non accetto compromessi. O mi prendono così o nulla….”

e4586afccc0a235c8daa4905251fa42e.jpg

Cosa vorresti dire alle donne che stanno sempre a dieta per entrare nella taglia 40-42?…. “Che non hanno idea di cosa si perdono quando non mangiano. E’ giusto mangiare con equilibrio senza esagerare. Io non mi privo di nulla e  mi nutro con gusto. Soffro di pressione bassa e con questo caldo se non mangio svengo subito…”

Piatti preferiti?  “Pasta al forno di mamma ma adoro anche un bel piatto di peperoni ripieni”

Ti senti un po’ Pin Up? “Per il mio fisico si….non posso negarlo…”

Pin Up si nasce o si diventa? “Assolutamente ci si nasce. Ormai con la chirurgia estetica si può fare di tutto….”

LA CAMMINATA PIU’ SEXY

dal Corriere della Sera 25/8/2007 

 

La camminata più sexy

 933948585d48d6dcf429ac0ea9591e39.jpg

All’Università di Cambridge hanno calcolato che per averla più bella il rapporto fra fianchi e vita si deve avvicinare a 0,7 LONDRA – Jessica Alba ha la camminata sexy per eccellenza. Secondo il quotidiano inglese Daily Telegraph lo dice la matematica che, in questo caso, non è davvero un’opinione ma una certezza stabilita da una formula numerica e confermata dalle reazioni da testosterone impazzito che la vista della bella attrice provoca sul pubblico maschile. Gli scienziati dell’Università di Cambridge hanno, infatti, calcolato che è il rapporto fra fianchi e vita a caratterizzare la tipica camminata femminile e che tanto più questo rapporto si avvicina a 0,7 (il valore ritenuto perfetto), tanto più la signora in questione si muoverà con sensualità e grazia, enfatizzando al meglio il movimento delle anche che fa così impazzire gli uomini (e provoca travasi di bile in quelle donne che, invece, sono rigide come un manico di scopa).

 

63 x 91 – Stando ai matematici inglesi, le misure ideali sono 25 pollici per la vita e 36 per i fianchi (ovvero 63 centimetri per la vita e 91 per i fianchi) e una donna con queste proporzioni (guarda caso, Jessica Alba) assume naturalmente una falcata sexy eppure elegante quando cammina. E calcolando poi il rapporto fra i due valori, il numerino magico che viene fuori è 0,69, molto vicino a quello 0,7 di cui sopra, che, come detto, rappresenta il coefficiente perfetto dell’incedere femminile.

 

In base a queste disquisizioni matematiche, la splendida protagonista dei «Fantastici 4» ha battuto bellezze come Kate Moss (che sul modo di camminare ci ha costruito addirittura una carriera) e Angelina Jolie, per non parlare della divina Marilyn Monroe, il cui conturbante ancheggiare sulla pensilina del treno in «A qualcuno piace caldo» appartiene alla storia del cinema ed è entrato di diritto nell’immaginario erotico maschile. Formula alla mano, gli scienziati di Cambridge hanno, infatti, scoperto che mentre il rapporto vita-fianchi della Diva per antonomasia si avvicinava (ma non raggiungeva) 0,69, quello della sexy Jessica dà, invece, il risultato perfetto.

 

 

 

 

375b8768c82170d8531d62a103b10862.jpg